Resistenze flessibili


Gli elementi riscaldanti flessibili Heatfor sono realizzati attraverso la laminazione di un circuito resistivo tra 2 strati di materiale isolante; il circuito resistivo, viene progettato secondo le esigenze elettriche e dimensionali richieste, e realizzato attraverso i processi di serigrafia e di tranciatura chimica.

Caratteristica principale dei riscaldatori flessibili è l'erogazione uniforme del riscaldamento su qualsiasi tipologia di superficie, con temperature che possono raggiungere anche i 350°C, mantenendo comunque spessori limitati.

Grazie agli spessori particolarmente ridotti, il trasferimento del calore dalla resistenza alla superficie di contatto risulta estremamente rapido, e può essere controllato equipaggiando la resistenza con un termostato o un sensore di temperatura.

La tecnologia utilizzata permette di poter produrre riscaldatori customizzati, incontrando le richieste tecniche volute dal cliente (dimensioni, potenze, sagomature ecc.).

Si possono altresì realizzare potenze specifiche differenziate e circuiti multipli, all’interno dello stesso elemento riscaldante.

Normalmente, gli elementi flessibili vengono applicati sulla superficie da scaldare, mediante una pellicola adesiva posta sull’elemento; alternativamente, possono essere fissati tra due piastre di qualsiasi materiale o vulcanizzate direttamente su una superficie metallica.

Il perfetto connubio tra lo studio, la progettazione e l'applicazione finale, permette alla resistenza di avere un "life time" pressoché illimitato.

I riscaldatori flessibili si differenziano essenzialmente per la tipologia del materiale isolante utilizzato, che ne conferisce particolari proprietà fisiche, chimiche e meccaniche; inoltre ne determina prestazioni termiche differenti.